food & drink
curiosities

food

LO CHALET DI NATALE

VENDITA DI DOLCI NATALIZI

DI PRODUZIONE PROPRIA

Inizia la stagione delle insalate: fresche, leggere e sfiziose sono l’arma segreta per tornare in forma. Noi lo sappiamo bene e, a modo nostro, abbiamo ideato delle varianti gustose e per ogni palato, se vi serve un ulteriore stimolo le proponiamo nel menù con mezzo litro di acqua a solo 8 €, qual è la vostra preferita?

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Spumante 1/3 Vermouth 1/3 Bitter Campari 1/3 Arancia 1 fetta
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est.

ultime notizie

maggio 2022

menu leggerezza a pranzo

insalatona con 1/2 litro di acqua: 8€

APRILE 2022

origini della carbonara

siamo tutti potenziali protagonisti: ai posteri l’ardua pietanza!

aprile 2022

Hai mai mangiato il gelato al piatto?

Adesso da noi puoi!

GENNAIO 2022

sua Maestà il panettone

Una incoronazione davvero inusuale la sua perché avviene a testa in giù.

NOVEMBRE 2021

Single Use Plastic

La direttiva europea SUP che mette al bando tanti prodotti monouso in plastica

OTTOBRE 2021

Prosit!

Ottobre è il mese in cui tutto il mondo scende in piazza a festeggiare una delle più grandi scoperte dell’uomo: la birra

food

menu leggerezza a pranzo

insalatona con 1/2 litro di acqua

8€

Inizia la stagione delle insalate: fresche, leggere e sfiziose sono l’arma segreta per tornare in forma. Noi lo sappiamo bene e, a modo nostro, abbiamo ideato delle varianti gustose e per ogni palato, se vi serve un ulteriore stimolo le proponiamo nel menù con mezzo litro di acqua a solo 8 €, qual è la vostra preferita?

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Spumante 1/3 Vermouth 1/3 Bitter Campari 1/3 Arancia 1 fetta
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est.

ultime notizie

maggio 2022

menu leggerezza a pranzo

insalatona con 1/2 litro di acqua: 8€

APRILE 2022

origini della carbonara

siamo tutti potenziali protagonisti: ai posteri l’ardua pietanza!

aprile 2022

Hai mai mangiato il gelato al piatto?

Adesso da noi puoi!

GENNAIO 2022

sua Maestà il panettone

Una incoronazione davvero inusuale la sua perché avviene a testa in giù.

NOVEMBRE 2021

Single Use Plastic

La direttiva europea SUP che mette al bando tanti prodotti monouso in plastica

OTTOBRE 2021

Prosit!

Ottobre è il mese in cui tutto il mondo scende in piazza a festeggiare una delle più grandi scoperte dell’uomo: la birra

food

origini della carbonara

siamo tutti potenziali protagonisti:

ai posteri l’ardua pietanza!

Lo sappiamo: la vostra carbonara è migliore di tutte le altre, ma qui siamo a cercare le origini di chi fu il primo a vantarne la natalità. Imbavagliamo subito la corrente che ci racconta di una carbonara sempre esistita nata dall’amore di un uovo e il suo guanciale sotto una romantica nevicata di pecorino. Scordatevi anche i carbonai e i romani, molto probabilmente la carbonara è una giovane 70 enne italo-americana nata per soddisfare i palati degli yankee in un misto di bacon, gruviera e aglio: bleah!
Non crediate nemmeno a Totti che in una famosa pubblicità a chi metteva la panna nella carbonara commentava “Dopo te la magni te, però”. Sua santità Gualtiero Marchesi infatti consigliava negli anni 80 importanti dosi di panna nella sua ricetta. Saranno appena 30 anni che la formula si è semplificata nei classici tre ingredienti: uovo (con prevalenza di tuorlo), pecorino e guanciale con l’aggiunta di pepe abbondante. Quindi siamo ancora nella storia e siamo tutti poten

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Spumante 1/3 Vermouth 1/3 Bitter Campari 1/3 Arancia 1 fetta
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est.

food

hai mai mangiato il gelato al piatto?

adesso da noi

puoi!

Eccolo qua, il gelato al piatto: più piacevole da gustare, adatto ai grandi e ai piccini e con la qualità Cattive Abitudini che tanto amate. Cosa aspettate a provarlo?!

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Spumante 1/3 Vermouth 1/3 Bitter Campari 1/3 Arancia 1 fetta
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est.

food

sua Maestà il panettone

una incoronazione davvero inusuale la sua

perché avviene a testa in giù

Sapete infatti che questo fantastico prodotto di pasticceria appena esce dal forno, ancora caldo viene appeso al contrario?
In questo modo l’umidità sale verso l’alto e viene imprigionata dal pirottino che la mantiene in “circolo” all’interno della torta. Raffreddandosi in questa posizione la maglia glutinica assume la forma finale e diventa lo scheletro stesso del panettone che, a quel punto, mantiene sempre la stessa struttura.
In parole povere caldo com’è uscito dal forno in piedi si sgonfierebbe tutto, quindi viene appeso a frescheggiare. A noi non resta che mangiarcelo, comodamente seduti però, mi raccomando!

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Spumante 1/3 Vermouth 1/3 Bitter Campari 1/3 Arancia 1 fetta
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est.

food&drink

Single Use Plastic

la direttiva europea SUP (Single Use Plastic) che mette al bando

tanti prodotti monouso in plastica

Il 3 luglio di quest’anno è entrato in vigore la direttiva europea SUP (Single Use Plastic) che mette al bando tanti prodotti monouso in plastica tra cui piatti, posate, cannucce, contenitori per alimenti e bevande in polistirolo. Questo è solo un primo passo che ci porterà a ridurre i rifiuti plastici almeno del 50% entro il 2025 e dell’80% entro il 2030. L’obiettivo è quello di combattere l’onnipresenza della plastica nella nostra vita quotidiana, anche al fine di incentivare l’utilizzo di oggetti realizzati con materiali eco-friendly. Nel nostro piccolo, quella del consumo consapevole è una Abitudine che ci teniamo a portare avanti più Buona possibile perché ne va del nostro futuro: infatti, come vi avevamo già annunciato a suo tempo, noi siamo in regola con la direttiva dal primo Gennaio del 2020!

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Farina tipo 00 380 gr, Zucchero 200 gr, Latte 250 ml, Lievito in polvere per dolci 1 bustina, Burro 180 gr.
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est. Praesent feugiat ac tellus id interdum. Donec aliquet nibh vitae commodo lobortis. Ut enim ipsum, efficitur non dolor ut, tempor dapibus diam. Praesent iaculis vehicula quam et sollicitudin. Donec pellentesque velit cursus elementum pulvinar. Aenean convallis semper augue sed tincidunt. Etiam iaculis cursus felis, id pretium ipsum. Ut at tempor justo. Aliquam laoreet diam vel diam commodo, ac hendrerit nunc iaculis. Praesent vitae nulla at libero facilisis lobortis.

drink

PROSIT!

ottobre è il mese in cui tutto il mondo scende in piazza a festeggiare una delle più grandi scoperte dell’uomo:

la birra

Ormai non è più un fenomeno solo tedesco, questo è il mese in cui tutto il mondo scende in piazza a festeggiare una delle più grandi scoperte dell’uomo: la birra 🙂
Non tutti sanno però che già i nostri cari e buon vecchi sumeri, senza parlare dei babilonesi erano dei mastri birrai niente male, la tracannavano addirittura durante i funeral party. Figuriamoci se i primi in Italia a farsi una pinta non eravamo noi “aretini”, gli etruschi infatti furono i primi a produrla e ad attaccare il vizietto anche ai romani, a loro va il merito di aver aperto il primo pub nella penisola, chissà che calca il venerdì sera! Nel Medioevo anche nei monasteri si era sparsa la voce e iniziarono ad inventarsele delle belle, addirittura ebbero loro l’idea di aggiungerci il luppolo: in realtà la ragione era per conservarla più a lungo, ma provate a toglierlo adesso e sentite gli amici giù al pub che vi dicono! Prima del Rinascimento in Inghilterra la birra divenne bevanda nazionale e tra le strade già si cantava “l’acqua fa male la birra fa campare”, l’acqua infatti spesso a quei tempi era infetta mentre quella della birra veniva bollita e quindi sterilizzata, il marketing poi ha fatto resto. Oggi in tutto il mondo ogni giorno vengono prodotti versioni a volte più tradizionali e a volte più bizzarre di questa incredibile bevanda, a noi non ci resta che dirvi “prosit”!

COME PREPARARLO CORRETTAMENTE?
Ingredienti: Farina tipo 00 380 gr, Zucchero 200 gr, Latte 250 ml, Lievito in polvere per dolci 1 bustina, Burro 180 gr.
Procedimento: Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nulla nunc odio, fermentum efficitur ante in, ultrices cursus quam. Fusce eget magna feugiat, dignissim felis sed, tristique est. Praesent feugiat ac tellus id interdum. Donec aliquet nibh vitae commodo lobortis. Ut enim ipsum, efficitur non dolor ut, tempor dapibus diam. Praesent iaculis vehicula quam et sollicitudin. Donec pellentesque velit cursus elementum pulvinar. Aenean convallis semper augue sed tincidunt. Etiam iaculis cursus felis, id pretium ipsum. Ut at tempor justo. Aliquam laoreet diam vel diam commodo, ac hendrerit nunc iaculis. Praesent vitae nulla at libero facilisis lobortis.